Convento di Sant'Angelo di Pantanelli di Baschi

Il convento di Sant'Angelo di Pantanelli, antica roccaforte Guelfa, fu fondato con l'aiuto di San Francesco stesso, nel 1216; il maniero e parte delle terre circostanti furono infatti donate a San Francesco dal Conte Ranuccio, ravveduto e convinto dal Santo alla cessazione delle lotte fratricide all'interno del casato.
Nelle vicinanze si trova anche la grotta in cui il Santo dimorò e lo scoglio sul Tevere da cui parlò ai pesci.
Ospiti del convento furono, inoltre, Jacopone da Todi, che qui compose varie laudi, tra cui la celeberrima "Stabat Mater" e San Bernardino da Siena.
Nella chiesa del Convento sono sepolti i signori di Baschi, a lungo padroni del paese.

Sull'altare maggiore possiamo vedere un affresco del '400, che rappresenta una Crocifissione.


0 commenti

Posta un commento

Cerca su Orvieto Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News sulla Provincia di Terni